CategoryFiscalità per Imprese e Professionisti

Scadenza GDPR-Privacy 2019: Quali sono i soggetti che devono adeguarsi? Quali sono i dati da considerarsi personali?

S

È ormai scaduto a maggio 2019 il termine di tolleranza previsto dal Decreto Legislativo n.101/2018 che ha adeguato il Codice in materia di Protezione dei Dati Personali – D.Lgs n.196/2003 – alle nuove disposizioni del Regolamento UE 679/2016. In pratica a partire da giugno 2019 il Garante potrà applicare senza alleggerimenti le sanzioni previste dal GDPR per l’inosservanza al corretto trattamento...

Scadenza Tasse 2019: proroga per il versamento delle imposte

S

È arrivata finalmente la tanto attesa firma da parte del Ministro Tria al D.P.C.M. che sancisce la proroga per il versamento delle tasse 2018/2019. Il nuovo termine per il versamento delle imposte slitta dal 1° luglio 2019 al 22 LUGLIO 2019 21 AGOSTO 2019 con maggiorazione dello 0,40% A spingere il Governo verso la proroga dei versamenti delle imposte è stata l’introduzione degli ISA (Indicatori...

Scadenza GDPR: 20 Maggio 2019. Quali sono le sanzioni per chi non è a norma

S

Lo scorso 20 maggio 2019 è scaduto il termine di tolleranza previsto dal Garante della Privacy. Il periodo di grazia per le inadempienze al nuovo regolamento previsto dall’art. 22 del Decreto legislativo 10 agosto 2018, n. 101 è giunto al termine: l’art. 22 dispone, infatti che per i primi 8 mesi dall’entrata in vigore del decreto il Garante, nella comminazione delle sanzioni amministrative, deve...

Novità TFR: stop all’erogazione in busta paga a partire del 1° Luglio 2018

N

Il TFR, acronimo di «Trattamento di Fine Rapporto», rappresenta quella somma di denaro che il datore di lavoro è tenuto ad accantonare durante il periodo lavorativo del dipendente e che spetta a quest’ultimo nel momento in cui termina il rapporto professionale con l’azienda. Tradizionalmente si è soliti definire il TFR con il termine di «liquidazione». Il legislatore stabilisce, infatti, tramite...

Bonus Formazione 4.0: Credito d’imposta 2018

B

A partire dal 2018 tutte le imprese che decideranno di investire risorse per la formazione del personale dipendente nell’ambito delle tecnologie 4.0 avranno diritto ad un credito d’imposta pari al 40% delle spese sostenute nel corso dell’anno. Si tratta di un importante contributo finalizzato ad incentivare il miglioramento dei processi aziendali attraverso l’acquisizione delle competenze nel...

Obbligo Tracciabilità di Pagamento degli Stipendi a partire dal 1° Luglio 2018

O

La Legge di Bilancio 2018 ha imposto a carico del datore di lavoro l’obbligo di pagare gli stipendi dei propri dipendenti tramite strumenti tracciabili a partire dal 1° luglio 2018, pena il pagamento di sanzioni da 1.000 fino a 5.000 euro. L’obiettivo della norma è evidentemente quello di evitare il fenomeno delle false e, al tempo stesso, porre in essere un mezzo di tutela in più a favore dei...

Bonus Pubblicità 2018: requisiti per usufruire dell’agevolazione fiscale

B

È finalmente pronto il decreto attuativo che introduce il bonus pubblicità come novità fiscale per il 2018: il Dipartimento per l’Informazione e l’Editoria del Consiglio dei Ministri ha sottoscritto in data 16 maggio 2018 il regolamento completo che ora attende soltanto l’ok da parte della Corte di Cassazione per la definitiva pubblicazione in Gazzetta Ufficiale. Vediamo di seguito di cosa si...

Iper Ammortamento 2018 (+250%): quali beni rientrano, condizioni e benefici dell’agevolazione fiscale

I

La Legge n.205/2017 ha confermato anche per tutto il 2018 l’Iper Ammortamento, ossia quell’agevolazione fiscale che consente a tutti gli imprenditori di beneficiare di una maggiorazione del 250% sul costo di acquisto di determinati beni strumentali agevolabili in base al piano “Industria 4.0”. In questo articolo andremo a spiegare cos’è in concreto l’Iper Ammortamento, quali beni vi rientrano...

Super Ammortamento 2018: cosa rientra, importi e limiti dell’agevolazione fiscale

S

La Legge di Bilancio 2018 ha confermato il Super Ammortamento (140% fino al 31/12/2017 – 130% nel 31/12/2018) anche per tutto il periodo d’imposta 2018. In particolare, il legislatore fiscale ha confermato la maggiorazione del 40% e del 30% del costo fiscalmente riconosciuto per l’acquisto di nuovi beni strumentali da parte del titolare d’impresa o del professionista con la conseguenza di...

Acquisto Carburante 2018: nuove regole per la detrazione dell’IVA a partire dal 1° luglio 2018

A

Detrazione IVA e deducibilità costi carburante: nuove regole a partire dal 1° luglio 2018 A partire dal 1° luglio 2018 cambiano le regole che disciplinano la detrazione dell’IVA e la deducibilità dei costi legati alle spese carburanti sostenute dai soggetti titolari di partita IVA: la detrazione dell’imposta e deducibilità del costo carburante ai fini del reddito sarà subordinata all’obbligo di...