Ravvedimento Operoso: calcolo sanzioni e interessi per ritardato pagamento imposte

R

ravvedimento operoso sanzioni e interessi

Il ravvedimento operoso rappresenta per i contribuenti inadempienti rispetto al pagamento di tasse e imposte la possibilità di regolarizzare i relativi versamenti omessi, insufficienti o tardivi tramite il pagamento di sanzioni ridotte e interessi irrisori.

Il grande beneficio risiede nella riduzione delle sanzioni proporzionale al tempo che intercorre tra violazione di obblighi tributari e ravvedimento operoso. In pratica, il contribuente può regolarizzare spontaneamente la propria posizione fiscale versando l’importo dovuto maggiorato da sanzioni e interessi ridotti.

CHI PUO’ UTILIZZARE IL RAVVEDIMENTO OPEROSO

A seguito della Legge di Stabilità 2015 il nuovo ravvedimento operoso prevede che possano accedervi tutti i contribuenti e per tutti gli omessi o incompleti adempimenti tributari, ad esclusione di notifica degli atti di liquidazione e di accertamento.

Il ravvedimento è inibito solo dalla notifica degli atti di liquidazione e di accertamento (comprese le comunicazioni da controllo automatizzato e formale delle dichiarazioni).

In ogni caso, il pagamento e la regolarizzazione non precludono l’inizio o la prosecuzione di accessi, ispezioni, verifiche o altre attività amministrative di controllo e accertamento.

RAVVEDIMENTO ANCHE DOPO CONSTATAZIONE DELLA VIOLAZIONE?
È possibile fruire del ravvedimento operoso anche dopo la constatazione della violazione ai sensi dell’articolo 24 della legge 7 gennaio 1929, n. 4, salvo che la violazione non rientri tra quelle indicate negli articoli 6, comma 3 (ovvero mancata emissione di ricevute fiscali, scontrini fiscali o documenti di trasporto ovvero nell’emissione di tali documenti per importi inferiori a quelli reali) oppure 11, comma 5 (omessa installazione degli apparecchi per l’emissione dello scontrino fiscale) del decreto legislativo 471/1997.

RAVVEDIMENTO OPEROSO: CALCOLO IMPORTO SANZIONI E INTERESSI

Nella tabella proposta si riepilogano le seguenti informazioni:

  • Tipologia ravvedimento operoso
  • Termine temporale entro il quale pagare il ravvedimento in funzione della tipologia
  • Importo sanzione applicabile in funzione della tipologia di ravvedimento
  • Tipologia tributo che può essere pagato in funzione del tipo di ravvedimento proposto

 Si ricorda che oltre sanzione in forma ridotta viene applicato anche l’interesse legale che dal 01-01-2017 risulta pari allo 0,01%.

TIPOLOGIA RAVVEDIMENTO OPEROSO SCADENZA TEMPORALE IMPORTO SANZIONE TIPOLOGIA TRIBUTO
Ravvedimento SPRINT Entro il 14° giorno successivo alla scadenza naturale 0,1% giornaliero Omessi e tardivi versamenti di imposte e ritenute
Ravvedimento BREVE Dal 14° al 30° giorno successivo alla scadenza 1,50% Omesso versamento di TUTTI i tributi
Ravvedimento INTERMEDIO Dal 31° al 90° giorno successivo alla scadenza 1,67% Errori ed omissioni in genere, formali e sostanziali, compresi gli omessi versamenti. Tutti i tributi
Ravvedimento LUNGO Entro un anno
Per versamenti eseguiti entro 1 anno o se prevista la dichiarazione entro il termine di presentazione della dichiarazione relativa all’anno in cui la violazione è stata commessa
3,75% Errori ed omissioni in genere, formali e sostanziali, compresi gli omessi versamenti.

Tutti I tributi.

Ravvedimento BIENNALE Entro il termine di presentazione della dichiarazione relativa all’anno successivo o se non è prevista la dichiarazione due anni dall’omissione 4,29% Errori ed omissioni in genere, formali e sostanziali, compresi gli omessi versamenti.

Tutti I tributi amministrati dall’Agenzia delle Entrate

Ravvedimento LUNGHISSIMO (ULTRA ANNUALE) Per i versamenti eseguiti oltre un anno 5,00% Errori ed omissioni in genere, formali e sostanziali, compresi gli omessi versamenti.

Tutti I tributi amministrati dall’Agenzia delle Entrate.

Ravvedimento successivo P.V.C. Se la regolarizzazione avviene dopo la constatazione della violazione del P.V.C. fatta esclusione per i casi di mancata emissione di ricevuta fiscale, DDT, scontrini fiscali o di omessa installazione dei misuratori fiscali 6,00% Errori ed omissioni in genere, formali e sostanziali, compresi gli omessi versamenti.

Tutti I tributi amministrati dall’Agenzia delle Entrate.

 

PROPONIAMO UN ESEMPIO:

Supponiamo, ad esempio, che un contribuente che abbia omesso di versare 2.000 euro di imposta sul valore aggiunto (IVA) in data 16 maggio. Il 30 maggio, dopo 14 giorni dalla scadenza originaria, il contribuente si accorge dell’omesso versamento e decide di pagare l’importo dovuto. A quanto ammonteranno le sanzioni?

Vediamo la differenza tra sanzione ordinaria e ravvedimento operoso:

  • la sanzione ordinaria è pari al 30% del tributo non versato quindi pari a 600 euro;
  • tale sanzione può essere ridotta per effetto di quanto previsto dall’articolo 13 comma 1 del Decreto Legislativo numero 471/1997 come segue: il contribuente può utilizzare il ravvedimento operoso c.d. SPRINT che prevede l’applicazione della sanzione pari al 0,1% giornaliero. In questo caso la sanzione sarà pari ad euro 28,00, ovvero
    • 14 giorni x 0,1% = 1,40%
    • Importo non versata euro 2.000
    • Sanzione applicata: euro 28,00 (2.000×1,40%)
    • Interesse legale applicato: euro 0,61

RAVVEDIMENTO OPEROSO: COME FARE I PAGAMENTI

Per i pagamenti tramite ravvedimento operoso occorre utilizzare:

  • il modello F24, per le imposte sui redditi, le relative imposte sostitutive, l’Iva, l’Irap e l’imposta sugli intrattenimenti
  • il modello F23, per l’imposta di registro e gli altri tributi indiretti.
  • l’F24 Elide per tributi, sanzioni e interessi, connessi alla registrazione dei contratti di locazione e affitto di beni immobili

Gli interessi devono essere indicati nel modello F24 utilizzando gli appositi codici tributo. Quelli sulle ritenute vanno invece versati dai sostituti d’imposta sommandoli al tributo.

Anche per le sanzioni sono stati previsti appositi codici da riportare sul modello di versamento.

Per conoscere i CODICI TRIBUTO da utilizzare in sede di compilazione del modello F24 per il ravvedimento operoso puoi consultare il seguente link:

CONTRIBUENTE PER IMPOSTE PROPRIE – tutte le imposte – PER RAVVEDIMENTO OPEROSO

2 comments

  • buongiorno
    ho ricevuto il verbale di accertamento sull’anno fiscale 2014,
    sono ancora in tempo a fare il ravvedimento operoso?
    quale è la % di sanzione da pagare?
    grazie

    • Salve Arnaldo,
      Il ravvedimento è inibito solo dalla notifica degli atti di liquidazione e di accertamento (comprese le comunicazioni da controllo automatizzato e formale delle dichiarazioni).
      Buona giornata,
      Devid